Menu

NEWS

Lunedì, 21 Novembre 2016 14:41

Pro Loco SVO: buona la seconda per le degustazioni al Poli

Buona la seconda… degustazione organizzata dalla Pro Loco Svo: gruppo compatto,  prodotti di eccellenza della val Grana, Paola Gula, Emidio Maero ed il nostro Nebuloni i motivi del successo.

San Vittore Olona – “Questa sera presentiamo un’altra area di eccellenza: la Val Grana, con i suoi prodotti particolari e di qualità, Castelmagno in testa abbinati e decantati dai protagonisti Paola Gula e Emidio e Maro con l’intervento del nostro Tiziano Nebuloni. Abbinamento Sublime!”. Queste le parole di Rino Taglioretti, presidente, “ricercatore di food” di qualità, nonché  deus ex-machina della serata insieme ai volontari della Pro Loco di Svo, con l’instancabile segretaria Emilia, che ha visto la presenza del presidente Regionale Proloco, il presidente provinciale, il gruppo del centro Medico di Cerro e la gradita presenza di Orietta Piva della concessionaria Piva di Abbiategrasso, arrivata con amici per apprezzare e complimentarsi della serata e delle numerose iniziative attive sul nostro territorio. 

Vi ringrazio di essere cosi numerosi. Abbiamo portato qui le diverse declinazioni e produzioni di formaggio Castelmagno, della valle Grana sulle Alpi Cuneesi con abbinamento di vini del Saluzzese dell’amico Emidio dell’azienda agricola Maero. Il Castelmagno, conosciuto già nel 1200 veniva usato come scambio di merce verso i signori di allora.  I formaggi, quattro per la precisione, sono produzioni limitate che potete trovare presso l’azienda agricola La Poiana, ma anche on line, sono fatti con tanto latte delle nostre mucche ed un caglio, durante la cagliata, notevole (cio’ non invita tanti produttori a dedicarsi). La stagionatura va da sei mesi in su. Uno di questi è pressato, ovvero durante il processo viene letteralmente pressato per mantenere le proprietà organolettiche.  Possono essere abbinati ai nostri vini sia rosso sia bianchi, eccellente con il passito prodotto da Emidio!”.

Queste le parole di Paola Gula, giornalista, esperta ricercatrice dei prodotti autoctoni delle valli cuneesi che con la sua competenza e dolcezza ha coinvolto i presenti. Chiamato in causa, Emidio, non si sottrae, ed aggiunge “Abbiamo fatto 200 km per portarvi le nostre eccellenze. Io ho un’azienda agricola con vitigni autoctoni, produzione limitata, faccio circa 40.000 bottiglie tra il Pelaverde e Passito. Il passito viene prodotto sotto le pendici del Castello di Manta di proprietà di un nobile locale che ora vive negli USA. Queste bottiglie sono le ultime perché le trasformazioni atmosferiche non permettono più la produzione e sono rimasto da solo a dedicarmi a questa passione, con la mia compagna”. Queste le parole di Emidio Maero dell’azienda agricolaMaero nonché presidente del Consorzio vini saluzzesi e produttore Viti-vinicolo .

La presentazione è stata decantata dal nostro sommelier locale, Tiziano Nebuloni, nonchè “amico” della Proloco ed ormai di tutti noi. E proprio questo sta succedendo durante le degustazioni: si sta creando un gruppo, una squadra di amici, di amanti della buona tavola del buon bere, di amici che si ritrovano il venerdi stimolati dal presidente Taglioretti che ieri si è inventato anche due aste, una su un Magnum  e l’altra su Centrotavoli realizzati dai soci pro loco il cui ricavato va alle popolazioni colpite dal recente terremoto in Centro Italia (ultima degustazione sabato 26 sempre al poli Hotel accolti dalla famiglia Poli, un’altra famiglia che ama il territorio!).
Questa atmosfera informale nelle relazioni, ma rigorosamente professionale nella presentazione dei prodotti, piace. Piace anche ai nostri tre ospiti, Orietta, Aurelia e Alfredo che giunti da Abbiategrasso e Vigevano, hanno apprezzato questo calore, vivacità del nostro territorio, esempio anche per altri. Grazie Pro Loco!

Enzo Mari

[fonte: http://www.sempionenews.it/tempo-libero/degustazioni-della-pro-loco-svo ]

 

×