Menu

SHOP ONLINE

raschera1 raschera2 raschera3

RASCHERA DOP

Stagionata in alpeggio nelle cantine della Cialancia
INGREDIENTI: LATTE CRUDO, CAGLIO E SALE
STAGIONATURA: MINIMO 2 MESI FINO A DUE ANNI
PESO MEDIO: DA 7 A 9 KG PER LA RASCHERA A FORMA TONDA - DA 8 A 10 KG PER LA FORMA QUADRATA
300 grammi circa €7,35 (€24,50 al Kg)

Prezzo: 7,35 €

DESCRIZIONE

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

La Raschera DOP è un formaggio semigrasso, crudo, pressato, a pasta compatta di colore bianco avorio tendente al giallo con occhiature fini.  In questa Raschera stagionata negli infernot e nelle antiche cantine in pietra della Cialancia i profumi  sono complessi, intensi e persistenti. Il gusto è sapido e tendente al piccante con ricordi di erbe alpine e di malga.

 

ABBINAMENTI CONSIGLIATI

MIELE: Tiglio: dai sentori freschi e leggermente balsamici risulta interessante abbinato alla Raschera stagionata in alpeggio. FRUTTA E VERDURA IN VETRO: Marmellata di Cipolle Rosse di Tropea, crea un giusto contrasto con i sentori potenti del formaggio stagionato negli infernot, aggiungendo dolcezza e un pizzico di agro che ben si abbina con le materie grasse. VINO: Barbera d'Asti DOCG, strutturata, potente con una vena acida perfetta per contribuire a creare un equilibrio gustativo di grande soddisfazione.

 

CURIOSITA'

Può essere chiamato LA Raschera o IL Raschera, questo formaggio che si trova nella forma sia tonda che quadrata. Storicamente tutte le forme nascevano tonde; successivamente veniva loro data la forma quadrata perché risultava più comodo impilarle e trasportarle a dorso di mulo, quando, a fine estate, venivano trasportate a valle dagli alpeggi dove venivano prodotte. Il nome deriva dal Lago Raschera che si trova sulle montagne monregalesi, vicino a una delle malghe in cui si produceva il miglior formaggio. A certificare l'importanza che questo formaggio ricopriva per l'economia del territorio nell'antico Santuario del Bricchetto esistono degli affreschi del 1400 che illustrano le fasi lavorative di questo formaggio.

×